Frogman Amphibia Neptune - La (mia) finestra sul web

La (mia) finestra sul web
orologeria, tecnica, informatica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Frogman Amphibia Neptune

Orologi > Orologi russi > Boctok - Vostok > Wostok Vostok Amphibia

Vostok (Boctok) Amphibia (АМФИБИЯ) in cassa neptune - cassa tipo 960

Gli amphibia in cassa neptune, anche indicata come cassa tipo 960,  sono forse tra gli amphibia più apprezzati dai collezionisti russi di vintage, per via della sua cassa, che vanta per i suoi estimatori una particolare armonia nelle proporzioni; una via di mezzo, tra la cassa tonda e la cassa ministry.
Per i suoi estimatori, la cassa neptune non è semplice quanto la cassa tonda, ma non è nemmeno troppo ingombrante quanto la cassa ministry.
Pareri soggettivi e proporzioni a parte, la sua particolarità è nell'attacco del cinturino, effettuato tramite un'ansa centrale.
Questa soluzione, che ha degli estimatori, ha in realtà anche delle poco gradevoli conseguenze pratiche, perché rende più difficile la sostituzione del cinturino che risulta integrato alla cassa tramite un perno.
La sostituzione del cinturino resta possibile, ma è una procedura meno immediata che nella altre casse.
Per sostituire il cintrurino occorre rimuovere il primo perno oppure collegare il nuovo cinturino (se metallico) alla prima maglia, quella attaccata alla cassa.

L'attacco a maglia centrale, era molto in voga negli anni '60 e sarà per questo che fu stato riproposto su questa cassa neptune.
Analogamente alla cassa ottagonale, da segnalare la lavorazione a soleil , cioè spazzolata, nella superficie frontale della cassa.

Per ovviare al problema di sopra, ma in parte appesantendo la precedentemente citata "armonia delle forme", è stata introdotta a fine anni '80 la variante a lato, identica alla precedente, ma fornita fin dalla fabbrica di due estremità mobili ad anse tradizionali.
Un richiamo alla "anse mobili" della prima versione di Amphibia ed un escamotage per mantenere la particolarità della cassa neptune, pur rendendo facile la sostituzione del cinturino.
Quanto sopra scritto è la mia lettura sulle origini di questa particolare cassa.
In realtà, la cassa neptune con le "anse mobili" è nota sopratutto per ospitare un quadrante a tema "aeronautico" e la sua nascita è spesso giustificata con il suo impiego da parte dei piloti, che per montare l'orologio sulla propria tuta di volo, necessitavano di un cinturino più lungo oppure di cinturini normali, ma anse più sporgenti.
Considerando che la platea di orologi "assegnati" ai piloti militari è già abbastanza affollata con le diverse versioni di Sturmanskie, personalmente non credo a tale giustificazione.

Amphibia Neptune Frogman

L'Amphibia Neptune Frogman, deve il suo nome a:

  • la cassa, del modello neptune amphibia

  • il quadrante, che rappresenta un uomo con una tuta da sub, privo di respiratori, da cui l'appellativo di "uomo rana" ( frogman )

Gli Amphibia in cassa Neptune di produzione sovietica, hanno esclusivamente il quadrante frogman ( uomo rana ) mostrato sopra e possono avere la ghiera in bachelite (secondo alcuni, plastica) nera oppure la normale ghiera cromata, sempre con il fondello con integrata la protezione antimagnetica ed il movimento 2416B a ricarica manuale ed automatica.
Particolarmente ricercata è la versione con ghiera nera, sempre associata ad una lancetta dei secondi cromata, anziché rossa, presente invece sui modelli con ghiera cromata (a tacche).
La bellezza di questo esemplare è tutta nel suo insieme:

  • armonia delle forme

  • cassa spazzolata frontalmente

  • il quadrante blu, cangiante con la luce

Agli elementi di sopra, c'è da aggiungere l'elemento più strettamente collezionistico: la sua difficile reperibilià.

Sotto, alcune foto di uno splendidamente conservato Amphibia Frogman in cassa Neptune di produzione sovietica.

 
Cerca
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu