Installazione modulo di fatturazione attiva - La (mia) finestra sul web

La (mia) finestra sul web
orologeria, tecnica, informatica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Installazione modulo di fatturazione attiva

Informatica > Software > Modulo di Fattura Attiva

Installazione Modulo fatturazione attiva LAit

Il Modulo di fatturazione attiva è il software opensource rilasciato dal LAit per la produzione e l'invio delle fatture in formato elettronico, nel formato standard FatturaPA, l'unico accettato dalla Pubblica Amministrazione.
L'installazione del programma non è immediata ed il supporto fornito dal produttore è molto scarno; forse in quanto il software è rilasciato in licenza gratuita (opensource), fornito "as is", non è stato ritenuto necessario o urgente fornire una dettagliata guida all'installazione.
A parziale soluzione di questi problemi, la LAit ha rilasciato una macchina virtuale, ovvero un sistema operativo completo installabile con VirtualBox, con installato il Modulo di fatturazione attiva, già configurato.
Personalmente sconsiglio questa soluzione, poco gestibile e non compatibili con sistemi x86 e cpu a basso consumo.

Se l'installazione del Modulo di Fattura Attiva può essere agevole per le piccole o medie imprese dotate di un supporto tecnico informatico, diversa è la situazione per quei professionisti privi di personale informatico di supporto, che volessero da soli installare il programma.
Per venir incontro alle esigenze di quest'ultimi, ho redatto questa guida all'installazione del Modulo di Fattura Attiva.

Software necessario all'installazione di Modulo di Fattura Attiva

L'installazione del modulo di fattura attiva richiede:

  • Oracle Database Express Edition scaricabile da qui in base al vostro sistema operativo (x86 o x64)

  • Apache Tomcat scaricabile da qui, in base al vostro sistema operativo (x86 o x64)

  • il software Java, scaricabile da qui
  • Il Modulo di Fatturazione Attiva scaricabile da qui

Installazione Oracle Database Express Edition

Installate il programma come da procedura proposta, dopo aver scompattato.
Inserite, quando richiesto, la password e settate la porta d'ascolto http come proposta, ovvero lasciatela al valore di 8080.
Fondamentale è ricordarsi la password che si andrà ad inserire, perché tornerà utile in seguito.
Al momento, causa tempo, non saranno qui fornite altre indicazioni su questa fase.

Installazione Apache Tomcat

Prima di procedere all'esecuzione dell'eseguibile precedentemente scaricato, dobbiamo aggiornare o installare il modulo Java; per farlo, ci rechiamo qui e seguiamo le istruzioni a video.
Terminato l'aggiornamento di Java, possiamo unzippare il file di Tomcat Apache precedentemente scaricato e quindi eseguirlo.
Importante in questa fase due passaggi:

  • definire nome utente e password. Se vi è indifferente, impostate i valori come "admin" e "password" (privi di virgolette) ; l'utilizzo di questi dati vi sarà utile per utilizzare i file che nel seguito vi fornirò (file che potranno essere personalizzati).

  • settare la porta d'uso http che deve essere diversa da quella impostata in Oracle; suggerisco la 8081.

  • settiamo i parametri java come da figura a lato.

Inserire quei dati, equivale ad impostare con i seguenti parametri la variabile JAVA_OPTS: -Xms256m -Xmx512m -XX:MaxPermSize=512m

Infine, i dati relativi al nome utente e password di Apache, saranno memorizzato nel file "tomcat-users.xml" nella cartella conf di Apache stesso.
Il file fornito prevede i dati suggeriti in fase di installazione:

  • nome utente: "admin" (senza virgolette)

  • passoword: "password" (senza virgolette)

Se aveste già fatto in precedenza l'installazione di Apache Tomcat e volete ricondurvi ai dati detti in precedenza, troverete qui il file, che va inserito nella cartella conf dell'installazione di Apache.
Per copiare il file, potrebbe essere che dovete fermare l'applicazione; per farlo utilizzare la voce presente nel relativo menu nella barra dei programmi.

Utilizzo dei file di Modulo di Fatturazione Attiva


In precedenza, abbiamo scaricato la cartella "sdidpa-1.1" (o successiva), che contiene alcuni file, tra cui un .war che andrà unzippato.
Il contenuto di questa cartella sarà utilizzato da Apache Tomcat, a cui dovremo indicare dove andare a reperire alcuni file.
Al fine di rendere più semplice la guida, vi fornisco a lato la cartella già scompattata.
In alternativa:

  • scompattate la cartella "sdidpa-1.1" con winzip

  • scompattate nella sottocartella "estratto" che andrete a creare, il file sdidpa.war. Potrete scompattare tale file con 7-zip


Rinominate la cartella "sdidpa-1.1" in "sdidpa" ed inseritela tutta in C:\.
A questo punto:

  • copiamo tutti i file presenti in "C:\sdidpa\sdidpa\resources\lib" nella relativa sottocartella "lib" presente nell'installazione di Apache

  • creiamo nella sottocartella "webapps" di Tomcat la cartella "sdidpa" e vi inseriamo il contenuto della sotto cartella "estratto" (presente nella cartella ""sdidpa-1.1" in precedenza fornita; sarebbero file estratti da sdidpa.war).


Troverete la cartella "sdidpa" da inserire in "C:\", qui.

Impostazioni di Oracle Database Express Edition

Il passo da compiere è creare il database che sarà usato dal Modulo di Fatturazione Attiva.
Agendo tramite il prompt dei comandi di DOS, attivato con modalità amministratore, dovremo inserire i comandi:

  • sqlplus system/"password_oracle"

  • @C:\"percorso della cartella sdidpa"\sdidpa\script\sogei_user_00.sql

Se avete fatto quanto detto in precedenza, l'ultimo comando sarà:
@C:\sdidpa\sdidpa\resources\scripts\sogei_user_00.sql

Il passo successivo è definire la formattazione delle tabelle che verranno create.
Sempre da prompt dei comandi di DOS, digitiamo:

  • sqlplus system/"password_oracle"

  • @C:\"percorso della cartella sdidpa"\sdidpa\script\sogei_db_01.sql

Se avete fatto quanto detto in precedenza, l'ultimo comando sarà:
@C:\sdidpa\sdidpa\resources\scripts\sogei_db_01.sql

A questo punto ci disconnettiamo da SQL con il comando quiet e successivamente da DOS con exit


Impostazioni Apache per Modulo di Fattura Attiva

Dobbiamo adesso inserire i comandi per permettere ad Apache di interagire con il programma di Fattura Attiva ed il database di Oracle.
Questi comandi si inseriscono mediante la manipolazione del file context.xml nella cartella conf di Apache.
Al contenuto del file context.xml in Apache, va sostituito ed elaborato il file "sample-context" presente nella cartella resources nella cartella sdidpa.
Utilizzando i dati in precedenza forniti, potrete scaricare il file "context.xml" opportunamento configurato qui.
Tale file, andrà inserito nella cartella conf di Apache; se il sistema ve ne impedisce la sovrascrittura perché il file è in uso, dovete fermare e ri-avviare Apache.
Da parte vostra, dovrete personalizzare quel file, inserendo i dati mancanti:

  • indirizzo email

  • smtp del vostro provider di email (quello della posta certificata)

La configurazione del programma è terminata, passimo adesso al suo uso.

Avvio del Modulo di Fattura Attiva e sua configurazione

Come abbiamo visto, il programma Modulo di Fattura Attiva non è un eseguibile, ma un'applicazione che funziona in ambiente Apache.
Dobbiamo quindi:

  • verificare che Apache sia avviato; se così non fosse, avviarlo dal menu avvio.

  • entrare in Apache

A questo scopo, clicchiamo qui oppure nella barra degli indirizzi del browser scriviamo: http://localhost:8080
Andiamo su Manager App e inseriamo i dati richiesti e forniti in fase di installazione.
Se tutto è stato fatto come detto in precedenza, i dati saranno: admin e password

  • attiviamo l'applicazione sdidpa cliccando su start, a lato (figura sotto, a destra)

Il Modulo di Fattura Attiva può essere utilizzato.
Per farlo, clicchiamo qui o digitiamo:
http://localhost:8081/sdidpa/faces/private/fatturazione/home.xhtml

Ci si aprirà una pagina come quella in basso a sinistra.
Potremmo allora clicare su anagrafica ed inserire i nostri dati fiscali (in basso a destra).
Il Modulo di Fatturazione Attiva è stato configurato.

 
Cerca
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu