McAfee Virus Scan Plus - La (mia) finestra sul web

La (mia) finestra sul web
orologeria, tecnica, informatica
Vai ai contenuti

Menu principale:

McAfee Virus Scan Plus

Informatica > Software > Suite

Oggi vi presento le mie impressioni d'uso su McAfee VirusScan Plus, una suite per la sicurezza del proprio computer composta da:
1) antivirus con funzione anche di antispyware
2) firewall
3) strumenti di gestione del computer (pulizia hard disk e tools vari)
Questo prodotto non è gratuito, costa circa 40 euro e permette l'installazione su 3 pc con una licenza della durata di 12 mesi (attualmente c'è però una promozione che permette di avere una licenza gratuita di 12 mesi).
Detto questo, vado subito a rispondere alla domanda sul perché ho installato/provato questo prodotto.
Principalmente, volevo verificare quanto sia vero, ammesso che lo sia, che spendere dei soldi per compare una suite di sicurezza, corrisponda davvero ad avere qualcosa in più, rispetto all'uso di una suite gratuita.
Insomma, volevo vedere se McAfee® VirusScan Plus 2010 valesse davvero qualcosa in più rispetto al mio termine di paragone, non solo la Comodo Internet Security (una delle poche suite di sicurezza gratuite reperibili), ma antivirus e firewall gratuiti offerti dalle diverse software house.
C'è poi anche da dire che 40 euro per 3 pc, sono comunque poco più di 10 euro per 12 mesi, non si tratta quindi di un prodotto caro, ma restano 40 euro e ricordo che un antivirus, al termine del periodo di aggiornamento gratuito del database, diventa inutile.
McAfee® VirusScan® Plus non è comunque il "top di gamma" dei software di sicurezza di McAfee®, che è invece rappresentato da McAfee® Total Protection™, dal costo per altro equivalente.
Per una comparazione dei prodotti McAfee®, si veda qui.
Andiamo quindi a spendere qualche parola riguardo a McAfee VirusScan Plus.
1.) Installazione
Se avete comprato la licenza da internet, l'installazione avverrà scaricando sul vostro computer un downloader che provvederà a scaricare il file di installazione.
A meno di "trucchi", non è quindi possibile l'installazione off-line.
Questa è la cosa più mal fatta, secondo me, di tutto il programma.
Più comodo sarebbe stato poter scaricare il pacchetto di installazione, ma se alla McAfee hanno deciso diversamente, avranno avuto le loro ragioni, credo più che altro di tutela del proprio prodotto.
2). Interfaccia d'uso
L'interfaccia d'uso è abbastanza semplice.
Forse poteva esserlo di più, ma tutto dipende da cosa si vuole fare.
Il menu, così come appare subito, nella modalità normale, offre poche funzioni, ma quelle che offre sono bene in vista.
Come si vede dalla figura sopra, ciò che si può fare dal menu normale è:
1) attivare una scansione
2) visualizzare i registri delle attività, (di scarso interesse,secondo me)
3) richiedere assistenza a McAfee
4) utilizzare dei tool di pulizia dell'hard disk
4) gestire la rete locale domestica
Questo è un tool molto carino, perché permette facilmente di gestire i computer nella rete, decidendo quali computer possono accedere al nostro pc e come dobbiamo considerare la rete, se affidabile o no, funzione molto utile per la condivisione dei file in rete (locale, cioè quella dovuta al router).
3). Menu avanzato
Il menu avanzato, rispetto a quello normale permette sostanzialmente di intervenire nella configurazione delle varie componenti del programma; non sempre è facile arrivare alla voce relativa, ma dopo breve, si prende confidenza.
Non starò qui a spiegare i passi da seguire per raggiungere ogni voce, come detto, all'inizio dovrete "girare un po' nei menu",ma dopo poco li troverete facilmente.

3.1) Firewall
Il firewall può essere configurato facilmente in modo da chiedere all'utente l'autorizzazione per ogni programma che voglia accedere ad internet.
Lo si fa come in figura.

Il firewall così configurato ci informerà e ce ne chiederà l'autorizzazione la prima volta che un programma vorrà accedere ad internet.
E' anche possibile demandare al programma la decisione per l'accesso dei programmi, funzione molto comoda.

Il firewall permette facilmente di decidere oltre che quali applicazioni possono accedere ad internet, anche le modalità di tale accesso (ad esempio, se solo in ingresso al computer) ed in questo, offre delle voci di menu già scritte, per cui l'operazione è più semplice rispetto a quanto avviene con Comodo Internet Security, ma questa semplicità la paghiamo con una minore personalizzazione.
A proposito della Comodo Internet Security, nei forum di supporto, abbiamo visto come si possono creare delle regole specifiche per certi programmi,per far in modo da concedergli i "diritti minimi" per il loro funzionamento, senza che possano "fare altro"; tutto questo qui non lo si può fare.
Resta il dilemma, se siano particolarmente pignoli coloro che hanno fatto quelle regole per la suite di Comodo o se siano troppo "faciloni" i programmi che non permettono una configurazione così approfondita del firewall; personalmente propendo per la prima ipotesi.
E' indubbio però secondo me che a chi compra questo prodotto, non interessa potersi personalizzare troppo gli accessi, si aspetta (e lo ottiene) un programma facile da usare, con un sufficiente livello di sicurezza.
A parte una difficoltà iniziale nell'accedere nei menu avanzati, se l'utente cerca facilità ed immediatezza d'uso, in McAfee VirusScan Plus trova entrambi, come si è visto chiaramente nell'impostare le modalità di accesso dei programmi alla rete; la stessa operazione è più complicata nella gratuita Comodo Internet Security, che però permette di personalizzare le regole.
La facilità d'uso, in qualche modo la pago con configurazioni meno approfondite e forse stringenti ed allora, va anche bene così, basta saperlo.
Lo stesso firewall è impostato di default in modo molto facile da usare, perché autorizza ogni accesso di un programma verso l'esterno (non l'inverso).
Suggerisco di modificare questa impostazione come in figura, continuerete ad avere un software poco invasivo.
3.2) Antivirus
L'efficacia dell'antivirus è l'altra ragione che mi ha spinto a provare questa suite.
Parere negativo però sul fatto che non si possano escludere delle cartelle dalla scansione, fermo restando che si possono fare delle scansioni personalizzate.
3.3) HIPS
Essendo questo un prodotto improntato ad essere facile da usare, la funzione hips è ridotta, rispetto a Comodo Internet Security.
Le funzioni, cioè le aree su cui l'hips, qui chiamato "SystemGuard" vigila, sono quelle rappresentate in figura, nel menu a tendina.

L'hips integrato pone ben poche domande all'utente.
Alla fine, credo comunque che vada bene incontro ancora una volta a quello che è il target di questo programma; un utente che non vuole perdere troppo tempo dietro alla configurazione e gestione del pc, ma che tuttavia vuole con poco sforzo (e magari spendendo 13 euro per pc) avere un computer abbastanza protetto.
Nel seguito un esempio delle informazioni a cui si può facilmente accedere dai menu di McAfee Virus Scan Plus, per sapere se autorizzare o meno un certo programma:

4). Uso delle risorse
Rispetto ad un anno fa, l'uso delle risorse è calato.
Il programma, quando non effettua una scansione, non si sente davvero, mentre quando scansiona, la ram cresce di 200MB e la cpu (T7500 Intel) viaggia attorno ad un uso del 30%.
Se avrò occasione, farò un confronto con quanto richiesto dalla suite di Comodo.
5). Note particolari
Eccellente è il tool di disinstallazione della McAfee, che rimuove davvero ogni traccia dei suoi software, anche di questo McAfee VirusScan Plus.
Questo tool è reperibile da qui.
Utile è la funzione che identifica il livello di pericolosità di un sito, una sorta di semaforo per capire "dove" stiamo andando, se su siti pericolosi o no.
Questa funzione (SiteAdvisor) mi risulta però essere gratuita e disponibile singolarmente.
Il software SiteAdvisor è reperibile da qui
6). Efficacia
6.1). Efficacia antivirus
McAfee Virus Scan Plus ha ottenuto un buon punteggio, risultando tra i migliori, nell'ultima comparativa di quella che si può considerare la "Bibbia" degli antivirus, av-comparatives.
Purtroppo, finora la Comodo Internet Security non è stata testata, per il disaccordo della Comodo sulle modalità con cui sono effettuati i test (questa è la versione ufficiale).
6.2). Efficacia firewall
McAfee Virus Scan Plus non è stato testato dalla "Bibbia" dei firewall, matusec,ma credo che il suo punteggio sarebbe basso.
Al top si pone invece la Comodo Internet Security.
Va detto però che questi test vanno oltre le normali situazioni di impiego comune, che sappia.
7). Conclusione
Come detto, il programma va bene incontro a chi vuole dotare il proprio computer di una discreta protezione, senza perdere troppo tempo a configurarla.
Questo garantisce il prezzo?
Da solo non credo, ma con il prezzo d'acquisto (40 euro per 3 pc per un anno) si paga un'assistenza (che non so com'è) ed una serie di servizi, messi a disposizione di McAfee per guidare le scelte dell'utente, un po' come il Threat Cast della Comodo.
Il "threatcast" della Comodo Internet Security, nella versione gratuita, informa l'utente, alle prese con la decisione su che permessi dare ad un certo programma, delle decisioni prese dagli altri membri della comunità Comodo, per guidarlo nella scelta.
Il parere che si ottiene non è sempre univoco, perché non tutti i membri della comunità prendono sempre le stesse decisioni.
Qui in McAfee VirusScan Plus è possibile conoscere, facilmente, di ogni programma, il parere univoco espresso da McAfee.
Dai menu della suite sono facilmente raggiungibili pagine internet della McAfee (il cui accesso è gratuito, ma qui è più comodo) che spiegano ad esempio come quel certo file è stato classificato ed a che programma appartiene, al fine di decidere ad esempio se consentirne l'accesso ad internet.
Anche queste sono cose che un utente non molto sicuro di sè apprezza e trova utili.
Si può quindi che McAfee "aiuti di più" (rispetto alla versione gratuita di Comodo) l'utente nelle decisioni da prendere.
Ciò che quindi si paga, secondo me, non è tanto il software, ma l'assistenza che viene fornita con esso.
Stesso discorso per la suite di Comodo, che nella versione a pagamento offre un servizio d'assistenza che non è presente nella versione gratuita.
Chi usufruisce della versione gratuita ha comunque accesso al supporto ottenibile nei forum, di gran valore, ma che comunque richiede da parte della fatica in più, rispetto ad avere una soluzione già bella e pronta.
Ho provato quindi a rispondermi alla domanda se, per un utente domestico sopratutto, valesse la pena spendere per una suite di sicurezza.
Secondo me, la risposta risiede nel nostro portafoglio e questo vale per tutte le suite a pagamento, inclusa quella della Comodo che, nella versione a pagamento costa 39 dollari per un pc.
Spendere 40 euro per proteggere 3 pc per un anno, è sicuramente poco, a Voi la scelta.

Tool disinstallazione
Per disinstallare il prodotto McAfee senza lasciare tracce, andate qui; è davvero molto efficace.

 
Cerca
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu