Orologi Raketa (Paketa) - La (mia) finestra sul web

La (mia) finestra sul web
orologeria, tecnica, informatica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Orologi Raketa (Paketa)

Orologi > Orologi russi > Paketa - Raketa

Raketa (Paketa)

La Raketa (Paketa), che signfica razzo, è un altro grande nome, assieme a Poljot e Wostok, dell'industria orologiera sovietica, noto al pubblico europeo per alcuni modelli largamente esportati negli anni successivi al 1988, come ad esempio il Raketa Zero, il Raketa 24 orre Marina o il Raketa Calendario perpetuo.
Possiamo dire che se la Poljot era l'azienda dei cronografi e degli svegliarini, la Wostok (Boctok) quella degli orologi militari, cioè i komandirskie, la Raketa era l'azienda degli orologi civili dal disegno moderno.

L'azienda che detiene il marchio Raketa è la Petrodvorets Watch Factory, con sede vicino a Peterhof, vicino a San Pietroburgo e negli anni sovietici arrivò ad avere 6000 dipendenti.
Con la crisi degli anni 90, il crollo dei finanziamenti statali, la Petrodvorets Watch Factory andò a sempre maggiori difficoltà finanziarie.
Analogamente a molte altre aziende ex-sovietiche, i fattori di crisi furono:

  • il crollo della domanda interna

  • la concorrenza cinese

  • la difficoltà ad accedere a nuove linee di credito

Le difficoltà finanziarie si tramutarono presto, a metà degli anni '90 in una minore qualità della produzione e nella comparsa di produzioni franken, cioè non originali, ma supportate, forse, da componentistica della casa, venduta non si sa se ufficialmente o di nascosto; non dimentichiamo che con la crisi finanziaria, non erano rari i casi di pagamenti in merce, anziché in denaro.
Tutto ciò fece nascere un mercato "clandestino", nel caso della Raketa particolarmente vigorso e che ebbe la conseguenza di inficiarne il nome, a causa della comparsa di produzioni, tutt'ora reperibili su ebay, dalla scarsa stampa dei quadranti (l'unica componente non prodotto dalla Raketa).
Il termine di questo declino, si ebbe nel 2004, con il fallimento dell'azienda.

Breve storia, in inglese, della Petrodvorets Watch Factory

La Raketa di oggi, si fa vanto del proprio passato, riscoprendolo e pubblicizzandolo.
Nel seguito due video della Raketa che, a partire da sinistra, illustrano brevemente la storia dell'azienda.
Altri video vintage, illustrativi della vita aziendale in epoca sovietica, sono reperibili qui

La Raketa oggi

A differenza di altri nomi dell'industria orologiaia sovietica, la Raketa oggi è un'azienda che sta cercando di riemergere dall'oblio, creandosi una propria nicchia, attualizzandosi nel mercato attuale, ma mantenendo vivo e valorizzando il suo passato.
Parte dei vecchi impianti sono stati recuperati e resi attuali, tutta la produzione è fatta nell'originaria sede di Peterhof, su progetti della casa.
L'azienda ha anche aperto una scuola per orologiai, annessa all'impianto e si è impegnata nel migliorare le condizioni lavorative delle sue maestranze.
La Raketa di oggi non si limita ad assemblare, ma produce.
Oggi, potremmo dire che la Raketa è un'emanazione della Russia moderna: ricca, orgogliosa del suo passato migliore, desiderosa di inseguire e confrontarsi con i concorrenti stranieri.
Di tutto ciò, possiamo avere un'idea sfogliando il loro sito ufficiale, in cui accanto ad una sfilata di moda, potremo trovare notizia della benedizione degli impianti da parte di prelati della Chiesa Ortodossa.
Anche sfogliando i cataloghi, non mancherano i richiami all'immaginario sovietico.
La produzione attuale, presenta modelli ispirati al passato ed altri, dal disegno nuovo; entrambi a "prezzi di nicchia".
I tempi in cui un buon orologio poteva costare poco, sono finiti: erano altri "mercati"
, come forse direbbe un noto studioso appassionato e studioso di orologeria (ed economia) sovietica.

 
Cerca
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu