SkyDrive - La (mia) finestra sul web

La (mia) finestra sul web
orologeria, tecnica, informatica
Vai ai contenuti

Menu principale:

SkyDrive

Informatica > Software > Cloud drive e sincronizzazione dati

Microsoft SkyDrive è il servizio di cloud storage gratuito fornito da Microsoft, che permette di disporre di uno spazio online di 25GB (se già iscritti, altrimento 7GB), gestibile, tramite un client ufficiale, come una normale cartella del pc, i cui file sarano sincronizzati sempre con lo spazio online.

SkyDrive si presenta come un programma molti simile a:

sincronizzando una cartella fisica (incluse le sottocartelle) del pc con uno spazio online (cloud storage), che sarà accessibile da ovunque, purché connessi ad internet.
L'accesso ai dati può avvenire tramite il client fornito da Microsoft (anche per i palmari android) oppure tramite un browser web.
Se siete nuovi utenti del servizio, avrete uno spazio online (cloud drive) di 7GB, inferiore a quello offerto da , mentre se eravate già iscritti, avrete uno spazio di 25GB, superiore ad ogni altro servizio gratuito.

A cosa serve il cloud storage
Ricordiamo brevemente l'utilità dei servizi di cloud storage, che servono a:

  • creare un backup online, quindi non soggetto a furti o rotture, di documenti importanti

  • condividere online file di grosse dimensioni, non inviabili ad esempio via email

  • permettono di avere sempre il contenuto di una cartella (e di ogni sua sottocartella) sincronizzato tra tutti i vostri computer, potendo riprendere da ogni pc, il lavoro lasciato in sospeso su un altro computer. Se ad esempio in ufficio o all'università avete lavorato con il portatile ad un file soggetto alla sincronizzazione, arrivati a casa potete accendere il desktop ed automaticamente avrete l'ultima versione del file, senza dover trasferire nulla fisicamente con penne usb o altro.


Iscrizione a Microsoft SkyDrive

Per iscrivervi al servizio, occorre un account Windows Live.
Per effettuare l'iscrizione, andare qui.
Il client ufficiale di SkyDrive, che si occuperà della sincronizzazione, è disponibile qui per Mac, iPhone, iPad, Windows (non per Windows XP purtroppo) e qui per android se con versione inferiore alla 2.3.
Per smartphone con android 2.3 o superiori, andate qui

Installazione di Microsoft SkyDrive

L'installazione del client Microsoft di SkyDrive è molto semplice e non presenta difficoltà.
L'unica scelta importante da fare, è quella di indicare la cartella che sarà sincronizzata con il vostro "disco rigido online".
Altra domanda posta in fase di installazione, è se sincronizzare online i file presenti sul pc.
Se si risponde affermativamente, i file fisici presenti sul pc saranno copiati e sincronizzati sul server, altrimenti saranno copiati e sincronizzati sul pc fisico, solo i file presenti sul disco rigido online, caricati lì da altri dispositivi.
Terminata l'installazione, tutti i file presenti nella cartella SkyDrive saranno sincronizzati e presenti anche nello spazio online.

Impostazioni di Microsoft SkyDrive
Dal momento dell'installazione, il client di SkyDrive funzionerà senza richiedere alcuna vostra interazione.
Le poche impostazioni possibili sono quelle raggingibili cliccando con il tasto destro sull'icona in basso, vicino all'ora.

Da lì possiamo cliccare su impostazioni


e scegliere di non rendere disponibili anche sugli altri computer su cui è installato il client (sempre ricondicibile allo stesso utente), i file presenti sul computer in uso.


Sempre dal menu impostazioni, possiamo scegliere se avviare il programma all'avvio di Windows.

Giudizio su Microsoft SkyDrive
Se siete utenti già iscritti al servizio, avrete con SkyDrive un disco rigido online di ben 25GB, altrimenti di 7GB, che rendono più appetibile , per lo meno se l'archiviazione dei dati è ciò che più vi interessa del servizio.
Il client di sincronizzazione non consuma risorse e non pesa sulle prestazioni del pc.
I file caricati sul disco rigido online non possono superare i 2GB e possono essere condivisi.
Si noti che SkyDrive non va a sostituire i programmi come Memopal o , che sincronizzano qualsiasi cartella, ovunque siano, non solo se sottocartella di una cartella specifica, com'è il caso di SkyDrive ( e   nonché DropBox).
Vi ricordo comunque che essendo servizi gratuiti e parchi nel consumo delle risorse, potete anche installarti tutti.

SkyDrive non si presta però solo ad essere un archivio online, ma punta sull'integrazione con Office.
Da Office 2010,  è possibile facilmente salvare direttamente i file nello spazio online e direttamente dal browser, accedendo al vostro account di SkyDrive, è possibile creare file word, excell e powerpoint, utilizzando le Office Web Apps, gratuite, altro esempio di come, già oggi e sempre più, nel "cloud", cioè "online sul web" non si intende solo poter archiviare files per potervi accedere da ovunque, ma si intende anche far risiedere le applicazioni che finora abbiamo utilizzato unicamente da locale, dal vostro pc fisico.
Nel futuro che alcuni disegnano, i computer fisici saranno solo dei client, cioè dei computer che attingeranno dal web ogni applicazione, che non sarà installata sul computer stesso, ma sarà utilizzata tramite browser internet.


 
Cerca
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu