Suzuki Jimny - caratteristiche - La (mia) finestra sul web

La (mia) finestra sul web
orologeria, tecnica, informatica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Suzuki Jimny - caratteristiche

Auto > Suzuki Jimny

Caratteristiche tecniche Suzuki Jimny

Il Suzuki Jimny è un ottimo fuoristrada, ideale per il traffico cittadino grazie alla compattezza delle dimensioni ed alla brillantezza del motore.

Il telaio ha conservato nel tempo la propria struttura in acciaio a longheroni e traverse, con imbullonata la carrozzeria.
Si tratta di una scelta tipica da fuoristrada, che comporta maggior peso e costo, ma più rigida rispetto alle soluzioni monoscocca, adottato dalla Lada Niva 4x4.
Il motore, attualmente solo a benzina, ha una cilindrata di 1328 cc ed eroga 85 CV massimi, garantendo ottimi spunti.
Il consumo è accettabile, quanto più si guida comodamente.
Su ogni asse è presente un differenziale, mentre manca quello centrale, per cui quando la trazione integrale è inserita, la trazione è ripartita al 50% tra l'asse delle ruote anteriori e quello delle posteriori.
Ricordo come, non avendo il differenziale centrale (vedi qui a cosa serve), la trazione integrale può essere usato solo su fondo con poca aderenza, cioè fango o neve; non sull'asfalto bagnato.
In sintesi:

  • Lunghezza x larghezza x altezza [cm]: 365 x160 x 171

  • passo [cm]: 225

  • Peso in ordine di marcia [kg]: 1060 (benzina)

  • Motore: benzina 1328 cc  85 CV

  • Consumo misto[litri /100km]: 7,1 (benzina)

  • Prezzi:  16990 € (benzina)


Le caratteristiche meccaniche del Suzuki Jimny, vedono un differenziale per ogni asse, con la presenza di un riduttore centrale.
In modalità a due ruote motrici,  il Suzuki Jimny ha la trazione posteriore. Nella modalità a trazione integrale, entra in azione anche il differenziale anteriore e la trazione diventa sulle 4 ruote motrici, come se il differenziale fosse bloccato, cioè la coppia è distribuita al 50% tra i due assi.
Questa trasmissione è adatta ad un uso fuoristradistico, dove il fondo ha poca aderenza, ma non permette l'uso della trazione integrale sull'asfalto, anche se in presenza di pioggia.
Il Suzuki Jimny dispone anche delle ridotte, presenti, nella medesima tipoliagia di "piccola 4x4", solo sulla Lada Niva, ad ulteriore rafforzamento delle prestazioni nel fuoristrada, pienamente supportate dalle prestazioni del motore, che eroga una potenza di circa 85CV.

Punteggio nei test di sicurezza passiva JNCAP

Oggi, il tema della sicurezza passiva offerta dalla struttura degli abitacoli delle automobili, ha assunto molto più peso rispetto al passato.
Nel seguito, vi posto quindi i test di sicurezza JNCAP eseguito su una Suzuki Jimny del 2006, molto simile a quelle attualmente in commercio, perché già della "terza generazione" della fuoristrada di casa Suzuki.
Ricordo che la JNCAP è l'agenzia statale giapponese che testa la sicurezza delle vetture.




Test impatto frontale:
impatto frontale a 55 km/h contro una barriera indeformabile (di cemento).




Test impatto frontale offset:
impatto frontale sul 40% del muso, a 64 km/h, contro una barriera deformabile.




Test impatto laterale
: contro la fiancata del mezzo è lanciato un carrello di 950 kg, con testata deformabile, a 55km/h

Il test JNCAP ha fornito, in una scala da 1 a 6, per il Suzuki Jimny (versione giapponese, ma con scocca identica a quella commercializzata da noi) il seguente punteggio:

  • 5 stelle protezione pilota

  • 6 stelle protezione passeggero

  • 1 stella protezione pedone

Sotto, l'elenco completo delle caratteristiche tecniche del Suzuki Jimny.

 
Cerca
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu